logo_openregio.png

header_statiche/header_statica.jpg

Conferenza di Servizi con piattaforma telematica | Notizie

Documenti allegati


Non sono presenti allegati

Galleria fotografica



Galleria video


Non sono presenti video

Conferenza di Servizi con piattaforma telematica

Pubblicato il 23/11/2016   


Martedì 22 novembre 2016 alle ore 11.30 presso la sede nazionale dell’ ANBSC si è tenuta la prima Conferenza di Servizi in forma simultanea a mezzo della piattaforma telematica a carattere multimediale "OPEN Re.G.I.O".

La Conferenza di Servizi, realizzata nell’ambito del più complesso progetto "OPENRe.G.I.O.", in fase di completamento, presieduta dal Direttore Umberto Postiglione si è svolta alla presenza del Prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari, dei Rappresentanti degli Enti Territoriali, Comune, Provincia e Regione e della Direzione Regionale dell’Agenzia del Demanio al fine dell’acquisizione in modalità sincrona delle manifestazioni di interesse per la destinazione dei beni definitivamente confiscati.

Il Direttore dell’ANBSC Prefetto Umberto Postiglione nel ringraziare, in sede di conferenza, tutti i partecipanti ha sottolineato la finalità propria e precipua della conferenza di servizi, intesa a facilitare l’acquisizione delle manifestazioni di interesse delle Amministrazioni destinatarie dei beni immobili confiscati, in modo da accelerare l’iter procedurale di destinazione e consentire così che i patrimoni confiscati possano essere al più presto utilizzati a beneficio del territorio.

Tale strumento innovativo consente, infatti, di effettuare un esame contestuale dei diversi interessi delle pubbliche Amministrazione che per mezzo della piattaforma telematica, di cui si è dotata l’Agenzia nell’ambito del più complesso progetto "Open Re.G.I.O.", hanno avuto la possibilità di accedere alle informazioni e alla documentazione tecnico amministrativa relative a ciascun immobile messe a diposizione di ogni Amministrazione attraverso la sezione "Conferenza di servizi".

Iniziativa che ha consentito un confronto diretto con le istituzioni locali per la rapida individuazione delle effettive esigenze del territorio al fine della restituzione dei patrimoni confiscati a beneficio della collettività.

L’Agenzia si è attenuta alle disposizioni delle norme dedicate alla Conferenza di servizi nell’ambito della Legge n. 241/1990, come di recente modificata dal D. Lgs. n. 127 del 30/06/2016.

Le proposte, acquisite le predette manifestazioni di interesse saranno sottoposte al vaglio del prossimo Consiglio Direttivo che né decreterà la destinazione entro il corrente anno.